apri il Rapporto della Commissione Pubblica di Inchiesta, nel quale si evidenzia che:

" L’Inchiesta Pubblica in conseguenza alle relazioni e documenti presentati durante le audizioni pubbliche ed in base alla documentazione in atti, ha rilevato delle carenze e alcune contraddizioni tra quanto indicato nello S.I.A. e le analisi procedimentali della V.I.A.
Il Comitato d’Inchiesta Pubblica per quanto indicato e descritto esprime un parere sfavorevole
. Pertanto a parere del Comitato d’Inchiesta, la Valutazione di Impatto Ambientale sull’ammodernamento tecnologico ed interventi di riqualificazione ambientale ed energetica della centrale elettrica di Scarlino da alimentare con fonti rinnovabili (biomasse) e non convenzionali (CDR e CDR-Q), approvata con Determine Dirigenziali della Provincia di Grosseto 118/09 e 2211/09, non è da confermare ma da ritirare in autotutela.
Grosseto, 08.01.2010