Sostienici economicamente

News

Categoria: Generale
Comunicato del 13-11-2017
Categoria: Generale
Le nostre preoccupazioni erano fondate (novembre 2017)
Categoria: Generale
Lettera Amministratori Follonica (Ottobre 2017)
Categoria: Generale

Sentenza TAR. «Comuni pronti a nuovo ricorso» - luglio 2017

Categoria: Generale

«TUMORI IN AUMENTO». Allarme dal Tar: "Dati da verificare - luglio 2017

Stampa questa paginaStampa questa pagina

Festa


Carissimi amici ,

dopo un breve lasso di tempo di ( necessario!) riposo ,  il comitato si sta preparando a riprendere il lavoro a pieno regime , anche se l'attività, quantomeno di "vigilanza" non si è mai veramente arrestata, vanificando così le speranze di chi ci credeva in vacanze estive ad oltranza e , quindi, distratti...

Come già saprete è del 28 luglio la notizia che la Provincia ha dato l'AIA, l'autorizzazione finale per bruciare il CDR
( combustibile da rifiuti) presso l'inceneritore di Scarlino. Come nella migliore e triste tradizione italica, e come ci aspettavamo, tale provvedimento è stato emanato allo scoccare delle grandi ferie , quando massima è la distrazione della popolazione, presa dalle attese vacanze estive o , come per molti di noi, da attività professionali legate al turismo o all'agricoltura( almeno finchè , con tali illuminate decisioni, le amministrazioni locali non arrecheranno danni irreparabili a tali settori, obbligando svariate migliaia di persone ed aziende a trovarsi un altro lavoro...Ma dimentichiamo sempre che ci sarà l'inceneritore che ne offrirà in abbondanza.., no ? ) .

Desideriamo rassicurarvi su di un fatto :  per quanto possiamo, risponderemo anche a tale ultimo atto nelle sedi appropriate con la massima energia possibile. In tal senso il Consiglio Direttivo del comitato e l'avvocato Zuccaro sono già al lavoro.
Non siamo e non ci sentiamo certo battuti .

Se c'è chi pensa di aver vinto e di aver posto la parola "fine" al confronto e sul futuro dell'inceneritore , credo stia facendo un errore di valutazione.

Certo, per usare una mertafora calcistica, la partita è dura da sempre, non ci ha mai visto favoriti e non siamo in vantaggio..., è chiaro .  Ci confrontiamo con una squadra strutturata, molto finalizzata, che ha grandi risorse per la campagna acquisti di giocatori  e non..., che ha sì molti meno fans di noi, ma li ha potenti , in tribuna, negli spalti che contano e la terna arbitrale ci pare abbia delle difficoltà di imparzialità .
Ma la partita contro l'inceneritore non si conclude con le autorizzazioni a bruciare il CDR, prosegue sin da adesso ed ogni giorno della sua eventuale attività ed il fischio finale sarà solo la sua cessazione . Nessuna autorizzazione è  ad libitum . Come la cronaca ci dice che sta già accadendo in varie parti d'Italia .

Come da tempo il comitato sostiene e come sempre più si sta realizzando, i rifiuti, se ben gestiti, sono una preziosa risorsa che può essere recuperata e che non deve inquinare, bensì produrre ricchezza ed occupazione . Ricchezza per tutta la comunità ,non solo per pochi eletti, e  posti di lavoro anche molto qualificati, come in qualunque industria o processo economico, in misura assai maggiore che con l'icenerimento .
Non è una kimera , non è più una teoria , è una realtà consolidata in varie parti del mondo , dell'Italia e della Toscana stessa.
L'incenerimento è un eccellente affare per pochi  a discapito dell'ambiente, dell'economia e della salute di tutti . In prmo luogo delle maestranze che operano ai piedi dell'impianto.

Da tempo desidero ringraziare e complimentarmi con tutti i soci, sostenitori e sponsor ( in soli due giorni hanno aderito più di 50 attività commerciali ed aziende di Follonica e Scarlino finanziando la loro bandiera !) che con caparbietà, entusiasmo e sacrificio hanno contribuito alla realizzazione della " 2 giorni di festa NO all'inceneritore " di fine giugno .
Siete stati FANTASTICI... .
E' stata una faticata pazzesca  ma anche un gran successo !! Il comitato è stato per due giorni fra la gente e con la gente , che ha dimostrato di apprezzare la nostra presenza ed impegno tramite le occasioni di incontro , di divertimento, di informazione ed opportunità di conoscenza che abbiamo offerto, nella convinzione che parte rilevante del ns ruolo sia offrire ai cittadini strumenti conoscitivi da poter poi liberamente soppesare ed impiegare .
L'opportunità di essere informati con obiettività e di poter quindi meglio valutare, è una componente imprescindibile della libertà individuale che il comitato, nel suo piccolo, intende tutelare e promuovere.

Nelle immagini che vedete, la scoperta di un'inaspettata vitalità e serena, persino gioviale, volontà, impegno  e determinazione dei soci (di ogni età..!!) del comitato del No all'inceneritore di Scarlino . Ciò, nella forza della sua semplicità unito ad altre nostre prerogative, sono convinto, contribuisce non poco a renderci credibili e temibili oppositori per tutti coloro che dimostrano di non avere grande considerazione della nostra terra e di chi la abita, vivendola giorno dopo giorno .

Un caro saluto, a presto e..buon divertimento con  le fotografie della festa !

Il Presidente
Mario Monciatti


Ultimo aggiornamento: 2010-08-07

Pagina precedente: Contatti


web site analytic