Sostienici economicamente

News

Categoria: Generale
Comunicato del 13-11-2017
Categoria: Generale
Le nostre preoccupazioni erano fondate (novembre 2017)
Categoria: Generale
Lettera Amministratori Follonica (Ottobre 2017)
Categoria: Generale

Sentenza TAR. «Comuni pronti a nuovo ricorso» - luglio 2017

Categoria: Generale

«TUMORI IN AUMENTO». Allarme dal Tar: "Dati da verificare - luglio 2017

Stampa questa paginaStampa questa pagina

più rifiuti di quanti ne elimina

dal sito:http://www.pressante.com

Un inceneritore produce più rifiuti di quanti ne elimina

PDF Stampa E-mail
Ambiente e salute - Ambiente e salute
Scritto da Marco M
Martedì 26 Giugno 2007 18:38
 La quantità di rifiuti prodotta da un inceneritore è superiore alla quantità di rifiuti che brucia. E' una considerazione elementare, frutto di un minimo di logica e di una legge naturale che risale addirittura al '700: la legge di Lavoisier. Ciò che fanno gli inceneritori, dunque, è trasformare una quantità di rifiuti visibili in una quantità ancor più grande di rifiuti invisibili ed immensamente più dannosi per la salute. Ciò che fanno media disinformatori servi del potere e malfattori di ogni genere (dai politici agli scienziati "stipendiati") è lucrare sul fatto che la gente vuole essere tranquillizzata: bruciamo i rifiuti e puff!, non ci sono più, e stiamo tutti bene.
Segue...

un comunicato del Comitato "Settimo: non incenerire", che ha ottenuto i dati relativi all'inceneritore di Brescia.
Lo sapete che un inceneritore produce più rifiuti di quanti ne elimina?
Dai dati ufficiali 2001 del "Quaderno di sintesi n°54 dell'ASM di Brescia", sappiamo che il locale inceneritore, uno dei più moderni, nell’anno 2000 ha trattato 265.000 tonnellate di rifiuti. Questo trattamento ha prodotto 74.000 tonnellate di rifiuti speciali solidi. (Scorie: 58.000 ton. + ceneri: 3.000 ton.+ 13.000 ton. di polveri filtrate e depositate all’estero, pagando, in miniere esaurite di salgemma) e ben 283.000 ton. di anidride carbonica (CO2), principale responsabile dei gas serra! Il totale dei rifiuti usciti dall'inceneritore è stato perciò: 74.000+283.000 = 357.000 ton. di rifiuti. Ben 92.000 ton. in più di tutti i rifiuti inceneriti! E non è facile entrare in possesso di tali dati!

COM’E’ POSSIBILE QUESTO? Per mantenere la combustione dei rifiuti sono stati utilizzati almeno 5 milioni di metri cubi di metano, con un costo detassato di oltre 2,5 miliardi di vecchie lire! Sommando i rifiuti, con il metano e l'ossigeno sottratto all'atmosfera per la combustione, per la legge di Lavoisier, "nulla si crea e nulla si distrugge, ma tutto si trasforma" il mistero è risolto! Gli inceneritori producono molti più rifiuti di quanti ne eliminano. Ciò che impressiona è che la CO2 uscita dal camino supera, in peso, addirittura il peso dei rifiuti trattati. 265.000ton di rifiuti hanno dato ben 283.000ton. di CO2! Che è un gas, quindi con volume ed inquinamento enormi! L'ASM di Brescia vantava di aver riscaldato col teleriscaldamento 30.000 cittadini, e di aver prodotto 39MWh di energia elettrica. Ma con il solo metano consumato dall'inceneritore si potevano già riscaldare 20.000 cittadini, e l'energia elettrica prodotta, ha il costo detto sopra.
Oggi l'impianto di Brescia brucia 3 volte più rifiuti che nel 2000!… Con danni triplicati!
Comitato "Settimo: non incenerire


Ultimo aggiornamento: 2009-02-14

Pagina precedente: Quello che non si dice sui CIP 6
Pagina successiva: Impatto Sanitario


web site analytic