Sostienici economicamente

News

Categoria: Generale
Comunicato stampa del 21-08-2018
Categoria: Generale
Radio star: Intervista al presidente Monciatti (21/08/2018)
Categoria: Generale
Rabitti: l'inceneritore è fuorilegge (22-08-2018)
Categoria: Generale
4800 firme contro l'incenerirtore (31-07-2018)
Categoria: Generale

BAROCCI contro MARRAS: omissioni e falsi
31-07-2018

Stampa questa paginaStampa questa pagina

rapporto società britannica di medicina

pubblichiamo alcuni brani del 4° rapporto della Società Britannica di Medicina Ecologica (06/2008)

INCENERIMENTO DEI RIFIUTI ED EFFETTI SULLA SALUTE

"Dopo la prima pubblicazione di questo rapporto sono emersi nuovi dati rilevanti che evidenziano come l'inquinamento da particolato fine abbia un ruolo pesante sia nella mortalità cardiovascolare che in quella cerebrovascolare (sez. 3.1) e che dimostrano che il pericolo sia più grande di quanto ci fossimo resi conto in precedenza. Sono stati anche pubblicati ulteriori dati sui pericoli per la salute derivanti dai particolati e sui rischi di altri inquinanti emessi dagli inceneritori (sez. 3.4). Ad ogni nuova pubblicazione scientifica i pericoli legati all'incenerimento dei rifiuti diventano sempre più evidenti e difficili da ignorare......

d) Effetti sui Bambini e sul Feto - I particolati veicolano varie sostanze chimiche all'interno del corpo umano, compresi gli idrocarburi aromatici policiclici (IPA). Frederica Perera del Columbia Centre for Children's Environmental Health ha trovato che il feto è dieci volte più vulnerabile ai danni di queste sostanze. Ha anche trovato che i particolati PM 2,5 hanno un effetto avverso sul feto in sviluppo con riduzioni significative nel peso, nella lunghezza e nella circonferenza della testa e ha ribadito la necessità di ridurre le concentrazioni di polveri fini nell'ambiente.......

"C'è anche la questione della sostenibilità. I rifiuti distrutti in un inceneritore vengono rimpiazzati. Questo richiede nuove materie prime e nuove lavorazioni, trasporti, imballaggi ecc. ecc. Invece la riduzione, il ri-utilizzo e il riciclo rappresentano una strategia vincente. E' stato dimostrato in varie città che si possono sottrarre quantità elevate di rifiuti allo smaltimento in discariche (> 60%) inmodo relativamente veloce. Quando questo accade non resta molto da bruciare"..........

"L'incenerimento deresponsabilizza e ciò incoraggia le industrie a continuare a fare prodotti che si trasformano in rifiuti tossici problematici. Una volta che il rifiuto è stato ridotto in cenere, chi può dire chi ha fatto che cosa? ..........E' ora di incominciare a invertire questo trend. E questo non verrà realizzato se continuiamo ad incenerire i rifiuti."......

scarica il documento (575 kb)

 



Ultimo aggiornamento: 2009-01-25

Pagina precedente: I lavoratori le prime vittime
Pagina successiva: video Incenerimento e Salute


web site analytic